NOTO ATTORE ANNEGA NELL’OCEANO INDIANO A MALINDI

malindi beach
L’Oceano Indiano solitamente non è un mare insidioso, ma in corrispondenza con l’arrivo del Monsone che porta la stagione delle piogge, può diventare il peggiore nemico di chi non è un nuotatore esperto.
E’ purtroppo il caso di uno dei più noti attori emergenti del Kenya, il ventisettenne Ken Abuga, già enfant prodige del Kenya National Theatre e da poco lanciato nelle fiction televisive keniane. Abuga era a Malindi per recitare in uno spettacolo insieme con la compagnia, quando ha deciso di approfittare della giornata libera per fare un bagno davanti al molo della cittadina costiera, proprio dove la barriera corallina lascia spazio al mare aperto. Il forte vento ha creato una serie di onde alte e l’attore, insieme ad altre quattordici persone, si è spinto troppo al largo, secondo quanto riferito dai pescatori locali. All’arrivo di un’onda più alta e potente delle altre, il gruppo è stato travolto ed Abuga non è più riuscito a recuperare la riva.
Quando alcuni amici hanno dato l’allarme e la gente del posto si è tuffata a cercarlo, per la giovane star di teatro e televisione keniana era troppo tardi. Il decesso è stato confermato per annegamento all’Ospedale Distrettuale.

About The Author: Redazione

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *