IL KENYA TRA LE PRIME DIECI METE DEL MONDO DA VISITARE NEL 2016

elefantikilima
Il Kenya è tra le prime dieci destinazioni da visitare nel 2016, secondo la consueta classifica stilata dalla prestigiosa pubblicazione inglese di viaggi Rough Guides, edita da Penguin Random House, uno degli editori leader europei.
La graduatoria pone il Kenya in nona posizione a livello globale e in prima posizione nel Continente Africano, scalzando per la prima volta il Sudafrica.
La classifica tiene conto delle bellezze naturali, dei servizi, della sicurezza e di altre facilities per il turista di oggi. Sicuramente la parte da leone in Kenya la fanno i parchi nazionali, la loro natura e la loro fauna. Recentemente infatti la nazione africana ha vinto il premio mondiale della WTO (World Tourism Organization) in questa particolare categoria. Ma nel computo finale della classifica di Rough Guides hanno contato anche le splendide spiagge di Diani e Watamu, considerate tra le migliori dell’Africa, e le mete ricche di storia e di evocazioni.
Anche i servizi e il lusso dei lodge del Maasai Mara e degli hotel della capitale Nairobi hanno giocato un ruolo molto importante.
“Essere tra le prime dieci mete del mondo per questa guida prestigiosa è un onore e allo stesso tempo uno stimolo – ha detto il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala – una pubblicità positiva che sarà d’aiuto nel nostro progetto di rilancio del settore”.
Rough Guide infatti abbina anche alle bellezze del territorio, il bisogno che ha una destinazione di essere riscoperta e rilanciata. Infatti il primo posto di quest’anno è anche simbolico: vi è stato messo il Nepal che ha sì meraviglie uniche al mondo come il tetto del mondo Himalaya, ma avendo anche subito un gravissimo terremoto ha bisogno del turismo per riprendersi. Tra le altre nazioni che precedono il Kenya, si segnalano Cuba, Colombia, Albania, El Salvador e Giordania.

About The Author: Redazione

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *